CAPISSCE A MMÈ? DO YOU UNDERSTAND ME? ANNA SIMI

RITRATTI DELLA GESTUALITÀ BARESE / HOW TO UNDERSTAND A BARI NATIVE, DOCUMENTING HIS GESTURAL MOTIONS.
Avaste! - Ora basta! - Giovanni, classe 1938
Sì probbie du iùne! - Sei proprio dell'uno! - Lillo, classe 1968
BBèlle bbèlle! - Non avere fretta, vai piano! - Antonio, classe 1937
Mannagge! - Mannaggia! - Rosa, classe 1933
Mò te ià abbettà l'ècchie ! - Ora ti gonfio gli occhi! - Vito, classe 1965
Te sì pegghiàte tutte u vrazze! - Stai approfittando della mia disponibilità! - Giovanni, classe 1938
Sì probbie du iùne! - Sei proprio dell'uno! - Antonio, classe 1937
Iè mmuèrte! - È morto, ha fatto una brutta fine! - Peppino, classe 1937
Le corne ca tìine - Tieni le corna, sei un furbacchione! - Mariannina, classe 1936
Mò t'agghie a fà na carecate de mazzate! - Ora ti picchio! - Giovanni, classe 1938
Salùdeme a ssorde! - Salutami tua sorella! - Matteo, classe 1939
Iè mmuèrte! - È morto, ha fatto una brutta fine! - Giacinto, classe 1936
Me stà-a ffasce asscènne u llatte! - Mi stai facendo scendere il latte alle ginocchia! - Giovanni, classe 1938
Te n'ha da scì da ddò! - Vai via di qui! - Giovanni, classe 1938
Oh, e ce-iè la Latteria Prìngepe! - Signora cos'hai al posto del seno, tutto il latte della Latteria Principe? - Francesco Paolo, classe 1966
Stonne acchesì! - Stanno l'uno contro l'altro! - Pietro, classe 1936
Recottàre! - Sei un protettore di prostitute, sei un pappone! - Mimmo, classe 1969
Recottàre - Sei un protettore di prostitute, sei un pappone! - Nardino, classe 1957
Ha da sckattà! - Dovrai schiattare! - Antonio, classe 1971
Tènghe fame! - Ho fame! - Michele, classe 1941
Statte citte! - Stai zitto! - Francesco, classe 1952
Asatte - asatte ! - È preciso, è una persona fatta bene! - Marta, classe 1943
Mòooh, ce fìite! - Accidenti, che puzza! - Giovanni, classe 1938
Tìine cacazze! - Te la stai facendo sotto? Hai paura? - Michele, classe 1941
Ce uè? - Che vuoi? - Vito, classe 1965
Và-a rrubbe a Ssanda Necòle! - Vai a rubare a San Nicola! - Marta, classe 1943
Sì remanùte com'a la zite de Cègghie! - Sei rimasta sola come la sposa di Ceglie del Campo! - Gaetana, classe 1948
Mò te ià fà u cule acchesì! - Ora ti farò un culo grande così! - Vincenzo, classe 1944
No nge stà na lire! - Non ci stanno soldi! - Salvatore, classe 1936
Facce de trè de mazze! - Hai la faccia come la carta del tre di bastoni! - Giovanni, classe 1974
Mò te ià fà u cule acchesì! - Ora ti farò un culo grande così! - Umberto, classe 1957
Tu la sà longhe! - Tu la sai lunga! - Giovanni, classe 1938
Ha da ballà sop'a ccusse! - Fatti un ballo sopra a questo! - Carlo, classe 1960
Sì probbie du iùne! - Sei proprio dell'uno! - Antonio, classe 1971
N-ganna n-ganne! - Per un pelo! Al limite, all'ultimo istante! - Michele, classe 1948
Iè mmuèrte! - È morto, ha fatto una brutta fine! - Lillo, classe 1968
Iè nu dritte!  - È un dritto, è astuto! - Pietro, classe 1936
Pedecchiùse! Strìitte de cule! - Pidocchioso! Tirchio! - Felice, classe 1950
Facce de trè de mazze! - Hai la faccia come la carta del tre di bastoni! - Marta, classe 1943
Và-a rrubbe a Ssanda Necòle! - Vai a rubare a San Nicola! - Domenico, classe 1941
Madò ce uà! - Mamma mia che guaio che hai combinato! - Rosa, classe 1933
Ngi-am'a fà na chiantèdde? - Vorresti fare l'amore con me? - Francesco, classe 1964
No nge stà na lire! - Non ci stanno soldi! - Giuseppe, classe 1963
Stonne acchesì! - Stanno l'uno contro l'altro! - Angela, classe 1930
Sì nu tagghia tagghie! - Sei un pettegolo! - Giuseppe, classe 1929
Tu la sà longhe! - Tu la sai lunga! - Angelo, classe 1985
Canarùte! - Sei goloso! - Felice, classe 1950
Non ne vogghie sapè cchiù nudde! - Non ne voglio sapere più niente! - Giuseppe, classe 1929